15 MIN. DI CONSULTAZIONE


Cause e sintomi del Mieloma Multiplo (MM)

Per molte persone con MM, le cause esatte per lo sviluppo della malattia non sono chiare, ma si pensa possano essere una combinazione di fattori genetici e ambientali.
Il MM è una forma tumorale complessa, che ha un impatto sia fisico sia emotivo. Non tutti i pazienti mostrano tutti i sintomi, ma alcuni sono più comuni di altri.

Cause

Esiste una probabilità leggermente maggiore che il MM si manifesti in un soggetto con un familiare con MM, questo suggerisce che possa esserci una qualche forma di ereditarietà. Tuttavia, devono essere presenti anche altri fattori ambientali perché il MM insorga.
Anche se la causa esatta del MM non è nota, molto è noto circa i fattori collegati con un aumentato rischio di MM:

ETÀ, GENERE E RAZZA

Il MM diventa più comune con il passare dell’età. È circa due volte più comune nelle persone di origine africana rispetto alle persone bianche o asiatiche e, per quanto riguarda il genere, colpisce tre uomini ogni due donne.

ESPOSIZIONE
A SOSTANZE
CHIMICHE
E RADIAZIONI

DISTURBI
AUTOIMMUNI

Artrite reumatoide
e sclerosi multipla.

STORIA FAMILIARE

Le persone con un genitore, un fratello, una sorella o un figlio con MM hanno circa il doppio delle probabilità di sviluppare loro stessi il MM.

OBESITÀ

INFEZIONI VIRALI

Epatite, HIV ed herpes.

Sintomi

Il MM è una forma tumorale complessa, che ha un impatto sia fisico sia emotivo. Non tutti i pazienti mostrano tutti i sintomi, ma alcuni sono più comuni di altri:

Dolore

Molte persone con MM soffrono di un dolore sordo e prolungato che in alcune fasi della malattia è dovuto a un’attività anomala del midollo osseo. La malattia ossea correlata al MM spesso colpisce la porzione centrale o bassa della schiena, le costole o le anche e fa sì che muoversi possa risultare doloroso.

Anemia

È la riduzione del numero dei globuli rossi, che trasportano l’ossigeno nel sangue a tutto il corpo, e causa stanchezza, debolezza e mancanza di respiro (dovute alla malattia o ai trattamenti).

Fratture

Le plasmacellule producono grandi quantità di un solo anticorpo anomalo, detto componente monoclonale, che si accumula nel sangue e nei tessuti. Producono anche sostanze che stimolano gli osteoclasti, le cellule responsabili della demolizione del tessuto osseo, creando le lesioni focalizzate che portano allo sviluppo di fratture.

Infezioni ricorrenti

Poiché il sistema immunitario non funziona correttamente e i livelli di globuli bianchi sono più bassi del normale, le persone con MM sono soggette ad un rischio maggiore di contrarre infezioni, che sono anche più complicate da combattere. Quindi è bene fare attenzione a segnali come aumento della temperatura, mal di gola, nausea, vomito o diarrea. È necessario contattare il medico se la temperatura supera i 38°C.

Ematomi improvvisi

Dovuti a bassi livelli di piastrine.

Ipercalcemia

Ossia elevati livelli di calcio nel sangue, rilasciati a seguito del danneggiamento delle ossa. Questo può provocare sete, nausea, vomito, stato confusionale e costipazione.

Oltre alle terapie per il trattamento del MM, esistono molti altri modi per aiutare a gestire i sintomi e ad evitare lo sviluppo di complicanze. Mantenersi in buono stato di salute e tenere il proprio medico sempre informato di qualsiasi cambiamento aiuta considerevolmente.


Questo articolo è piaciuto a 38 lettori, clicca sull'icona a destra se è piaciuto anche a te